Please enable JavaScript to view the<a href="https://disqus.com/?ref_noscript" rel="nofollow"> comments powered by Disqus.
ATTENZIONE: questo sito utilizza i Cookie tecnici e profilazione per garantire un accesso personalizzato e migliorare la navigazione dell’utente. Questo sito inoltre raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Accedendo al sito, ed accettando la Cookie Policy, si acconsente all’uso dei Cookie da parte del Gruppo De’Longhi in conformità ai termini qui di seguito indicati. Per saperne di più, leggi le condizioni d'uso. Condizioni d'uso
AGGIUNGI
CERCA

Il classico ciambellone per la prima colazione soffice, morbido e delizioso.

Buona a colazione, per merenda o come goloso dessert, ogni momento è quello giusto per gustare un morso di una morbida ciambella! Tra i dolci più amati da grandi e bambini, la ciambella è una delle ricette più golose da preparare in casa.

Caratterizzata dalla sua classica forma rotonda con un buco al centro, si tratta di una preparazione facile da realizzare originaria della tradizione contadina italiana che può essere di piccole dimensioni o essere simile a una torta.

In particolare, in alcune zone dell'Emilia Romagna la ciambella - chiamata "dolce delle folle" – era la settima portata durante per le cerimonie organizzate nel giorno della trebbiatura del grano.

Ma non tutte le ciambelle sono uguali. Mentre in italiano si definisce ciambella un dolce di forma rotonda coperto da zucchero a velo, in alcuni paesi del Centro Italia il nome indica un dolce a forma di panetto.

In ogni caso, il composto d'origine è formato da un impasto a base di farina, burro, uova e lievito. Ad esso poi si possono aggiungere una serie di ingredienti diversi come ad esempio il cacao amaro o lo yogurt, ma anche i canditi, un liquore o del cioccolato a pezzetti.

Il modo migliore per ottenere un impasto più morbido invece è preparare una ciambella soffice con la frumina. Diversa dalla fecola di patate, la frumina è un amido di frumento molto utilizzato in cucina sia come addensante che in sostituzione della farina al fine di rendere i dolci lievitati più soffici e leggeri.


Dieta seguita:  ONNIVORO

Questa ricetta è stata realizzata da 12 persone.

1

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico.

Rompere nella ciotola le uova e unire lo zucchero.

Montare la frusta a filo e iniziare ad montare a velocità 4 per 10 minuti.

Diminuire la velocità a 1 e aggiungere l'olio, il latte e la scorza del limone grattugiato.

Unire la farina poco alla volta aiutandosi con un cucchiaio. Infine aggiungere il lievito e aumentare la velocità a 3 per qualche minuto.

Mettere l'impasto nella tortiera imburrata e infarinata e infornare per 50 minuti circa.

  • Preview frustaafilo