Please enable JavaScript to view the<a href="https://disqus.com/?ref_noscript" rel="nofollow"> comments powered by Disqus.
ATTENZIONE: questo sito utilizza i Cookie tecnici e profilazione per garantire un accesso personalizzato e migliorare la navigazione dell’utente. Questo sito inoltre raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Accedendo al sito, ed accettando la Cookie Policy, si acconsente all’uso dei Cookie da parte del Gruppo De’Longhi in conformità ai termini qui di seguito indicati. Per saperne di più, leggi le condizioni d'uso. Condizioni d'uso
AGGIUNGI
CERCA
Preview come fare succhi di frutta
Come fare succhi di frutta

La frutta è alla base della piramide alimentare, uno schema ben preciso che descrive con immagini chiare quali sono gli alimenti più importanti per una alimentazione sana. La quantità di frutta da consumare giornalmente è più alta di qualsiasi altro cibo e, insieme alle verdure, non può mancare nei menu della dieta quotidiana: quattro o cinque porzioni al giorno di frutta e verdura fanno bene e assicurano un apporto nutrizionale completo.
Per variare il consumo di frutta, una gustosa idea sono i succhi, bevande fresche che permettono di dissetarsi e fare il pieno di energia. Per chi vuole, però, evitare di assumere troppi prodotti pieni di conservanti, oggi suggeriamo un po’ di ricette per gustare succhi di frutta genuini, preparati in casa.

 

Come fare i succhi di frutta senza zucchero


Soprattutto per i bambini, un buon succo di frutta senza conservanti è tra le idee più sane per fare merenda ogni giorno o per arricchire di gusto la colazione. Ingredienti semplici, di qualità, che renderanno la loro bevanda gustosa e salutare. Scegliere la frutta per preparare speciali succhi è semplice, basterà affidarsi ai gusti della famiglia, cercare di prediligere sempre frutta biologica di stagione e disporre in cucina di un estrattore o di un frullatore.

Un succo di frutta preparato in casa assicura di ottenere una bevanda che contenga anche una giusta quantità di polpa, talvolta pezzi di frutta interi, senza intaccare le proprietà della frutta, la quantità di vitamine e sali minerali indispensabili per tutelare la salute dell’organismo.

Oltre alla frutta, i succhi si possono preparare anche aggiungendo verdure o spezie.

Ma vediamo insieme come si può bere un succo di frutta dal sapore gustoso, genuino e salutare, un vero concentrato di benefici per tutti, grandi e piccoli.

Ciò che è importante sottolineare è che i succhi di frutta prodotti in casa, con un frullatore o con la centrifuga, vi danno la possibilità di non utilizzare lo zucchero semolato per addolcire la bevanda. Sono dunque un’ottima alternativa ad altre bevande per chi fosse a dieta. La frutta, in particolare quella molto zuccherina come mele, pere pesche e albicocche, vi darà modo di portare in tavola succhi di frutta per una colazione davvero energetica e ricca di gusto, senza un eccessivo consumo di zuccheri.

Il metodo più facile e veloce è sicuramente utilizzare un frullatore altamente performante.

Per un buon succo di pera, vi serviranno: 1 kg di pere Kaiser; 700 ml di acqua fredda naturale; ½ limone.

 Sistemate le lame, sbucciate le pere, tagliatele in quarti eliminando semi e torsolo. Con il Direct Prep tagliate la frutta, direttamente nella ciotola del kCook Multi, utilizzando il disco n.5. Versate l'acqua a filo e poco miele. Impostate il programma PURE', poi confermate. Il programma automatico procede nella cottura, impostando temperatura, tempo e velocità di mescolamento.

Una volta terminato il programma, kCook Multi frulla in automatico fino ad ottenere un composto liscio e setoso. Lasciate intiepidire il succo poi trasferitelo in frigorifero fino al momento del servizio. Con kCook Multi potete preparare deliziosi frullati con frutta fresca, a base di fragole, con l'aggiunta di limoni e ananas. Fresco e dissetante, è buonissimo se bevuto subito.


Vi serviranno: 200 g di fragole; ½ ananas; 2 limoni; 600 ml di acqua naturale.

Sistemate le lame, mettete nella ciotola del kCook Multi le fragole lavate e private del picciolo, aggiungete il succo di limone e con il Direct Prep tagliare a fette l'ananas utilizzando il disco n.5.
Versate l'acqua. Premete il tasto Chop e frullate per 2/3 minuti fino ad ottenere un frullato liscio e ben amalgamato. Versate il liquido attraverso un colino in una caraffa affinché gli acheni delle fragole non restino nel succo, lasciate riposare in frigo e servite.

Oltre all’acqua, è possibile aggiungere alla frutta anche il latte freddo per ottenere una bevanda ancora più nutriente e completa, un buon frullato fresco che per merenda, infatti, è l’ideale.

Anche un buon succo di more è indicato per cominciare con dolcezza la giornata, magari accompagnato da una crostata fatta in casa. Il sapore acidulo dei frutti di bosco può essere mitigato con la dolcezza di dolcificanti naturali come miele d’acacia che ha una consistenza liquida e si adatta perfettamente a questo tipo di preparazioni.

Vi serviranno: 700 g di more; 1 limone; 700 ml di acqua; 1 cucchiaio di miele d’acacia.

Trasferite le more nel bicchiere del frullatore Blend X Pro Kenwood, versatevi l’acqua addizionata con il succo del limone filtrato e cominciate a frullare. Dopo pochi minuti, aggiungete il miele e continuate a frullare fino a quando quest’ultimo si sarà sciolto completamente. Versate il succo in una caraffa filtrandolo e lasciate che riposi qualche minuto prima di servirlo. Se l’acqua che avete utilizzato non era molto fredda, potete aggiungere del ghiaccio per gustare subito la bevanda, oppure potete lasciarla almeno 1 ora in frigorifero.


Se volete evitare lo zucchero, potete arricchire i succhi, oltre che con il miele, anche con le spezie. Un buon succo di kiwi, ad esempio, diventa delizioso con l’aggiunta di un po’ di zenzero.

Vi serviranno: 1 kg di kiwi; 2 cm di zenzero grattugiato; 700 ml di acqua.

Sbucciate i kiwi e tagliateli a pezzi. Metteteli nel bicchiere del frullatore Blend X Pro e azionatelo. Frullate per 2 minuti, spegnete, aggiungete lo zenzero e frullate ancora fino a ottenere il risultato desiderato per un ottimo succo dal sapore originale.


Siccome il kiwi è un frutto particolarmente acquoso, se volete un succo con più consistenza, potete diminuire la quantità di acqua di circa 150 ml.

 

Come conservare i succhi di frutta fatti in casa


Adesso vi forniremo utili consigli per conservare in maniera perfetta e senza rischi i succhi di frutta che preparerete nella vostra cucina:

  • Sia che facciate bollire il succo, sia che lo prepariate a freddo, per una giusta conservazione, vi consigliamo di utilizzare tecniche ben precise, come quelle utilizzate per conservare confetture e marmellate. Dotatevi, dunque di bottiglie di vetro, delle dimensioni che più vi fanno comodo e cominciate.
  • Procedete alla sterilizzazione: fate bollire le bottiglie e i tappi in acqua. Fateli asciugare lasciandoli capovolti su un piano di lavoro coperto da un panno di lino. Quindi riempite con il succo, richiudete con cura e capovolgete le bottiglie. Aspettate circa mezz’ora e mettetele in un luogo fresco. Agitatele prima di servire il succo.
  • Per conservare il succo più a lungo, potete versarlo nelle bottiglie, che potete immergere in acqua bollente. Fate bollire per almeno 30 minuti, scolatele e lasciate che si raffreddino prima di conservare in un luogo asciutto anche per qualche mese.

Ricette correlate

Articoli Recenti