Please enable JavaScript to view the<a href="https://disqus.com/?ref_noscript" rel="nofollow"> comments powered by Disqus.
ATTENZIONE: questo sito utilizza i Cookie tecnici e profilazione per garantire un accesso personalizzato e migliorare la navigazione dell’utente. Questo sito inoltre raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Accedendo al sito, ed accettando la Cookie Policy, si acconsente all’uso dei Cookie da parte del Gruppo De’Longhi in conformità ai termini qui di seguito indicati. Per saperne di più, leggi le condizioni d'uso. Condizioni d'uso
AGGIUNGI
CERCA
Preview come fare la pasta sfoglia in casa
Come fare la pasta sfoglia in casa

Era nota già ai tempi dei Greci e degli Arabi che la preparavano con l'olio, oggi la pasta sfoglia è usata in pasticceria per ottenere sia dolci come croissant, torte millefoglie, sia per alimenti salati come pizzette, rustici, vol-au-vent e torte salate.

 

È costituita da fogli stratificati di una massa (detta pastello) e dal panetto che costituisce la materia grassa, a sua volta composto da burro o margarina e poca farina. Realizzare l'impasto non è complicato e potete farlo in casa: con l'ausilio degli elettrodomestici Kenwood sarà ancora più semplice e veloce. Diverse sono le tipologie di pasta sfoglia, vediamo insieme come prepararle.

Come fare la pasta sfoglia senza burro

Quella classica prevede l'utilizzo di ingredienti come farina e burro. Nella ricetta originale occorre lasciar riposare l'impasto a lungo, dopo aver creato le pieghe: queste permettono di ottenere molti strati, essenziali durante la cottura. Sicuramente la pasta sfoglia fatta in casa ha tutt'altro sapore rispetto a quella acquistata, ma, per realizzarla, serve molto tempo a disposizione, quindi vi suggeriamo di iniziare la preparazione al mattino.

 

Se il tempo a vostra disposizione è poco, non dovete rinunciare a realizzare una fragrante passasfoglia nella vostra cucina. Esiste, infatti, la ricetta della pasta sfoglia senza burro, detta veloce perché l'attesa è minore e l'impasto ricavato è simile a quello della classica ricetta base.

 

Quali sono gli ingredienti e le dosi per realizzarla al meglio? Eccoli qui:

  • 200 g di farina 00 (potete mixarla con la farina Manitoba per dare più forza. Gli intolleranti al glutine possono sostituire la farina 00 con quella di grano saraceno)
  • 100 g di yogurt bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 25 ml di acqua

 

Ecco il procedimento che potete seguire realizzandola con l'aiuto del vostro Kenwood:

  • unite nel Food processor o amalgamare con la frusta K del Cooking Chef Gourmet KCC9068S di Kenwood questi ingredienti. Premete il tasto e impostate la velocità. Potete setacciare la farina e il sale nella ciotola in dotazione
  • avvolgete il composto omogeneo con una pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per 1 ora almeno
  • stendete l'impasto con la Sfogliatrice AT970A di Kenwood, affinché abbia una la forma di un rettangolo ed effettuate le prime pieghe
  • Di nuovo, prendete la pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti
  • ripetete l'operazione altre due volte, sempre facendo riposare nel frigorifero
  • sempre con l'ausilio della Sfogliatrice AT970A tagliate l’impasto donando la forma desiderata.
  • Cuocete in forno a 200 °C, per circa 20 minuti.

 

Come fare la pasta sfoglia vegana

Se invece siete interessati al benessere e una ricetta ancora più salutare, potete optare per una delle versioni vegane della preparazione base. Per 8 persone vi servono:

  • 150 g di farina integrale
  • 100 ml di acqua
  • 15 ml di olio extravergine d'oliva (e altri 50 ml per sfogliare)
  • 6 g di sale
  • 50 g circa di farina di riso

 

I materiali di cui avete bisogno sono:

  • spianatoia
  • elettrodomestici Kenwood
  • pennello
  • carta da forno
  • bilancina pesa alimenti

 

La preparazione è rapida, in 30 minuti avrete terminato. Ecco il procedimento per ottenere la vostra pasta sfoglia fatta in casa vegana:

  • preparate la pasta base con il Cooking Chef KM098 mescolando la farina integrale e il sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e acqua, fino ad avere un impasto con una consistenza simile alla pasta fresca
  • avvolgete la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per 15 minuti
  • cospargete la spianatoia con la farina di riso e stendete la pasta in fogli sottili, utilizzando la sfogliatrice AT970 [PROCEDIMENTO]. In termini di spessore, questa sfogliatrice. Più sottile e liscio sarà ogni foglio, migliore sarà la pasta sfoglia
  • spennellate ogni rettangolo con l'olio, poi sovrapponete tre fogli per creare un unico rettangolo
  • sistemate i fogli ottenuti mettendo l'uno sopra l'altro un lato lungo di ognuno, per formare un foglio largo

 

Con quanto ottenuto potrete realizzare a vostro piacimento strudel di mele, cornetti senza uova e, più in generale, tutti i dolci di pasta sfoglia del vostro ricettario. La sfoglia che avrete preparato può essere conservata in frigo per 2 giorni e in congelatore per un massimo di 2 mesi.

Come fare la pasta sfoglia salata in casa

Questo tipo di pasta fatta in casa è, come dice il nome, adatta soprattutto alla preparazione di ricette salate in cucina. Il procedimento che vi mostreremo ora può essere utilizzato sia per una base per le torte salate, che per uno snack salato, come i rustici.

 


Per l'impasto della pasta sfoglia classica per una torta salata per 10 persone vi servono:

  • 400 g di farina tipo 0
  • 100 gr di farina 00
  • 50 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 210 ml di acqua fredda

Per il panetto di burro:

250 g di burro chiarificato

Buone anche per una cena sfiziosa, ecco alcuni consigli per guarnire le vostre torte salate: provate con melanzane, zucchine o pomodorini con la sottiletta o con la mozzarella; questi ingredienti sono perfetti per dare gusto alla base. Accompagnate la torta salata con un'insalata e avrete un pasto completo per la sera.

Idee di finger food con la pasta sfoglia

Cercate idee per un buon aperitivo casalingo, per degli sfiziosi antipasti o dolci dessert? Eccone alcune per stupire i vostri ospiti con semplicità.

 

Che ne dite di asparagi in sfoglia con il crudo o delle brioche salate con carciofi, pizzette con patate, olive e rosmarino? Qualora, invece, optiate per le ricette dolci, vi consigliamo dei bastoncini di pasta sfoglia di nutella cosparsi di zucchero a velo e dei cestini con crema pasticcera e fragole.

 

Qui vi proponiamo la ricetta delle pizzette. Per realizzarla, dovete procurarvi:

  • 230 g circa di pasta sfoglia
  • 1 patata
  • olive nere q.b.
  • rosmarino q.b.
  • 1 pizzico di sale
  • olio extravergine d’oliva q.b.

 

Iniziate pelando la patata. Lavatela e tamponatela con un canovaccio pulito. Tagliatela in fettine sottili con il food processor; mettetele in una ciotola e condite con un filo di olio e un pizzico di sale. Stendete e tagliate la pasta sfoglia con la Sfogliatrice AT790. Questo per avere 15 pizzette circa. Tagliate la sfoglia in quadrati. In seguito, decoratele con le patate, le olive tagliate a rondelle e col rosmarino. Infornate, con una teglia rivestita con carta forno, a 200° per circa 20 minuti, fino a doratura. Le pizzette si conservano per un giorno anche se vi consigliamo di consumarle calde appena sfornate o tiepide, facendole raffreddare a temperatura ambiente.

Ricette correlate

Articoli Recenti