Please enable JavaScript to view the<a href="https://disqus.com/?ref_noscript" rel="nofollow"> comments powered by Disqus.
ATTENZIONE: questo sito utilizza i Cookie tecnici e profilazione per garantire un accesso personalizzato e migliorare la navigazione dell’utente. Questo sito inoltre raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Accedendo al sito, ed accettando la Cookie Policy, si acconsente all’uso dei Cookie da parte del Gruppo De’Longhi in conformità ai termini qui di seguito indicati. Per saperne di più, leggi le condizioni d'uso. Condizioni d'uso
AGGIUNGI
CERCA
Preview centrifugati come si fanno
Centrifugati come si fanno

Sempre più persone scelgono la centrifuga come strumento per avere un alleato del proprio benessere in cucina. Questo utilissimo elettrodomestico deve il suo nome alla forza che lo alimenta: dovete sapere, infatti, che il numero di giri è fondamentale per identificare la qualità del prodotto che userete a casa; al momento del vostro acquisto, quindi, vi consigliamo di tenere in considerazione questo particolare (più alto è il numero, infatti, più il modello è buono ed efficente).

Tanti sono i tipi di centrifugati che potrete realizzare, sia di frutta che di verdura. Vediamo, nel dettaglio, come prepararli e soprattutto come sfruttare i benefici da loro offerti.

Come si fanno i centrifugati di frutta

Il centrifugato è, in sostanza, l’estratto della frutta o della verdura. La rotazione delle centrifughe lo "alleggerisce" facendo sì che possa essere consumato solo o utilizzato per i cocktail in cui sono previsti succhi nelle ricette.

 

Prima di procedere, scegliete il vostro frutto preferito. Potrete ottenere un succo da frutta e verdura che solitamente non possono essere spremute, come mele, pere, carote e sedano.

 

Per ottenere un buon centrifugato, dovete prima:

  • lavare gli ingredienti prescelti in modo accurato, specialmente se volete usare anche la buccia
  • tagliare a pezzi gli alimenti
  • eliminare eventuali noccioli, semi e torsoli perché potrebbero danneggiare la macchina
  • fare attenzione a non inserire le bucce di frutti come ananas, melone, cocco, melograno, anguria.

 

Nella centrifuga OPTIONAL AT641 di Kenwood inserite, senza sovraccaricarla, gli ingredienti. Assicuratevi che il coperchio sia chiuso bene prima di accenderla. Dopo che gli alimenti sono lavorati da una grattugia affilata, il succo viene separato dalla polpa e dagli scarti di frutta e verdura, proprio grazie all'alta velocità. Selezionate la velocità. Il succo ottenuto è omogeneo, anche se il calore generato potrebbe eliminare vitamine, che verranno ossidate, e minerali. Nonostante ciò, il succo è indubbiamente più digeribile, che bilancia la mancanza di fibre.

 

Dopo averlo estratto, pulite l'attrezzatura, perché gli alimenti tendono a seccarsi. Il modello OPTIONAL AT641 possiede un cestello in acciaio inox, così come le altri parti, ed è totalmente smontabile per facilitare la pulizia.

 

Di seguito, vi suggeriamo alcune ricette, ideali per il vostro benessere:

  • centrifugato dissetante: si tratta del succo di frutta con il sapore più dolce tra tutti quelli proposti, ma non contiene zuccheri. Bastano 10 fragole, 1 pesca e 1 fetta di anguria per realizzarlo. A vostro piacimento, potete aggiungere il succo di lime per renderlo più leggero;
  • centrifugato diuretico: ricco di potassio grazie alle banane, favorisce la diuresi. Per prepararlo, per 2 persone, potete utilizzare questi ingredienti: 1 ananas, qualche fetta di cocco fresco e 2 banane.

Come si fanno i centrifugati di verdura

La differenza con quelli di frutta sta nel fatto che la verdura può essere inserita per intero nella centrifuga, se questa ha una potenza di almeno 1000 W e un foro abbastanza grande. Se la potenza è ridotta, va tagliata in parti più piccole per evitare un surriscaldamento del motore.

 

I centrifugati di verdure verdi sono un'ottima idea anche per i vostri bambini, soprattutto se non amano il sapore delle verdure e degli ortaggi così come sono, naturali. Per i più piccoli può essere un metodo per indurli a un'alimentazione di tipo sano, magari basata sulla verdura di stagione. Per gli adulti sono adatti per una dieta detox, per depurare l'organismo e per dimagrire, grazie ai nutrienti e agli effetti antiossidanti.


Ve ne suggeriamo quattro tipi:

  • centrifugato drenante: è l'ideale per chi soffre di ritenzione idrica. Mettete nella centrifuga: 5 foglie di spinaci, 1 cetriolo, 2 gambi di sedano, 1 mela verde, 1 limone sbucciato e privato dei semi, 2 foglie di basilico, 4 foglie di lattuga romana
  • centrifugato dissetante: ottimo per la stagione estiva, potete inserire nella centrifuga 1 mazzetto di prezzemolo (che combatte l'assorbimento dei radicali liberi ed è ricco di vitamina C), 2 mele verdi, 2 carote, 2 coste di sedano, 1 cetriolo
  • centrifugato brucia grassi: tra i migliori consigli per tenere sotto controllo il numero calorie, c'è quello di consumare una bevanda a base di 6 foglie di spinaci, 2 cetrioli, 2 foglie di menta, zenzero a piacimento, 1 pezzo di ananas e 1 mela verde
  • centrifugato energizzante: in un periodo di stanchezza, questo centrifugato ridona energia al vostro fisico, per apparire freschi e in salute. Per realizzarlo vi servono: 2 zucchine, un mazzo di prezzemolo, 2 coste di sedano, 1 mela verde e 5 foglie di spinaci.

 

Che ne pensate, invece, di un mix di frutta e vegetali? Lo sapevate che

  • l'arancia - per esempio - è un'ottima alleata contro la cellulite? Prendetene 2 e unitele con 5 carote, 1 mela verde e metà di una radice di zenzero fresco. Aggiungete alcune foglie di menta a vostro piacimento
  • per risvegliare il metabolismo, un ottimo alleato è un centrifugato composto da 2 carote, 2 metà di mele rosse, 2 cm di radice di zenzero e mezzo avocado. Le porzioni consigliate si riferiscono a 2 bicchieri
  • la barbabietola rossa è ricca di sali minerali e vitamine allo stato puro, il suo succo è l'ideale per l'inverno quando il fabbisogno è più alto. Non è consigliato bere il suo succo puro, ma si può optare con un centrifugato con: 1 mela, 1 carota, 1 pezzo di zenzero fresco a lamelle, mezzo succo di limone e naturalmente 1 barbabietola rossa
  • il finocchio sgonfia e unito alle carote e alla mela disintossica. Per ottenere 1 o 2 bicchieri di questo succo, avete bisogno di 2 mele golden, 4-5 fragole, 3 carote, 1 limone, acqua (q.b) e 2 finocchi piccoli.

I benefici di bere un centrifugato

Per godere delle proprietà benefiche dei centrifugati è consigliato assumerli regolarmente, senza aggiungere zucchero o altri dolcificanti. In particolare, è ideale per chi vuole mantenere pelle e capelli luminosi. Inoltre, da un punto di vista nutrizionale e di salute, i centrifugati:

  • disintossicano l'organismo
  • idratano e ossigenano i tessuti
  • combattono il malassorbimento dei cibi
  • possiedono sostanze antinfiammatorie e lenitive
  • rafforzano la flora batterica intestinale.

 

Come già accennato, il rischio è nella temperatura che potrebbe salire mentre la centrifuga lavora, perdendo alcune sostanze nutritive. Se amate lo yogurt, sappiate che è un alleato nella preparazione di centrifugati per la colazione: abbinatelo con mango, melone bianco e arancia e vedrete che bontà!

 

Un'alternativa alle centrifughe sono i frullati, ricchi di fibre e sazianti. Agli ingredienti potete aggiungere acqua naturale, ghiaccio, yogurt, latte (vegetale e non) così da ottenerne di più cremosi (i famosi smoothie) e calorici. Senza aggiunte, invece. il preparato risulterà più liquido.

 

Nonostante i frullatori mantengano più fibre, vitamine ed enzimi hanno meno probabilità di essere deteriorati in una centrifuga. Inoltre, i centrifugati restano bevande sempre più salutari rispetto ai succhi confezionati, in cui potete trovare coloranti, conservanti e zuccheri aggiunti.

Ricette correlate

Articoli Recenti