ATTENZIONE: questo sito utilizza i Cookie tecnici e profilazione per garantire un accesso personalizzato e migliorare la navigazione dell’utente. Questo sito inoltre raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Accedendo al sito, ed accettando la Cookie Policy, si acconsente all’uso dei Cookie da parte del Gruppo De’Longhi in conformità ai termini qui di seguito indicati. Per saperne di più, leggi le condizioni d'uso. Condizioni d'uso
RICETTE
AGGIUNGI
CERCA
Preview fiorino 2

A tu per tu con Gian Luca Forino

Abbiamo avuto il piacere di fare quattro chiacchiere con Gian Luca Forino, chef di Gambero Rosso. Ecco cosa ci ha raccontato.

Buongiorno Gian Luca, ci racconti qualcosa di lei, com’è nata la sua passione per la cucina?

La passione per la pasticceria è nata tra le mura di casa preparando i dolci con mia nonna. Ho coltivato questa passione per anni solo come hobby. Dopo due anni di università ho deciso di concretizzare la mia passione rendendola un lavoro.

Tra le sue creazioni di quale va più fiero?

Sicuramente l’aristocratica torta moderna complessa composta da: croccante cioccolato e fior di sale, caramello mou, crema alla nocciola, gelée di lampone e mousse al cioccolato. Un gioco di contrasti tra sapori dolci, aspri, salati, tostati e croccanti

La tecnologia ha preso piede anche in cucina: l’utilizzo dei prodotti Kenwood ha migliorato il suo modo di lavorare?

Ricordo ancora il mio primo Kenwood! Prima del suo primo acquisto casalingo montavo e impastavo con le fruste elettriche fermo per decine di minuti aspettando che fosse pronto. Invece con Kenwood ho sempre impasti perfetti in poco tempo e mentre la uso posso portare avanti altre preparazioni. Anche adesso che ho un laboratorio è un prodotto fondamentale per tutte quelle preparazioni che richiedono dosi più piccole e veloci

Gambero Rosso, così come Kenwood è sempre alla ricerca dell’eccellenza in cucina, quali nuovi ambiti del gusto state esplorando in questo momento?

Al momento sto lavorando tanto sull’equilibrio dei gusti anche con contaminazioni salate facendo uso di spezie e erbe che non hanno un collegamento diretto con la pasticceria. Come l’Arachic con arachidi, caffè, cardamomo e olio d’oliva o Antanarivo con cioccolato mango, passion fruit e centrifuga di basilico.

Primavera è alle porte, quale frutta/verdura di stagione dona un tocco in più ai piatti?

In primavera la natura si risveglia e ci dona una moltitudine di prodotti.  Sarà banale ma una delle mie passioni sono le fragole che spesso in pasticceria abbino a formaggi freschi o a limone e basilico creando esperienze gustative davvero interessanti.

Articoli Recenti